Sabato 23 ottobre 2021
ore 10-13 e 14-18
con Mara Cozzolino
Corso in presenza!

L’obiettivo del corso è conoscere ed apprendere le nozioni della tecnica xilografia “ a linee bianche”, conosciuta più comunemente come “White Line woodcut”, attraverso la produzione di almeno una stampa policroma realizzata di proprio pugno sotto la guida della docente.
La “White Line woodcut”, conosciuta anche come “Provincetown woodcut” – in quanto nata appunto nella omonima cittadina statunitense intorno al 1915 –  è un’antica tecnica di stampa policroma che utilizza materiali completamente naturali, senza l’uso di solventi o acidi: si intagliano manualmente delle matrici di legno che vengono in seguito inchiostrate con pennelli e colori per acquerelli e stampate manualmente con un cucchiaio di legno o di metallo: per stampare non è necessario l’uso di un torchio, e per praticare la tecnica a casa è sufficiente avere a disposizione un tavolo: questa è senz’altro una delle tecniche di stampa più ecologiche e per cui non sono richiesti strumenti o materiali estremamente specifici.

Dopo una dimostrazione di intaglio e stampa da parte della docente, gli allievi lavoreranno alla propria stampa policroma intagliando e stampando loro stessi i loro lavori.

Materiali da portare con sé:
I materiali per cui si richiede approvvigionamento sono:

  • 1/2 tavolette in legno formato A4 (o A5)
  • 1/2 sgorbie a V per intagliare (misura piccola, in alternativa si può usare un taglierino X-acto)
  • 10 fogli di carta Fabriano Rosaspina formato A4 (o A5, la metà nel caso si usino tavolette più piccole)
  • colori acquarelli
  • matite da disegno e carta per schizzi
  • 2/3 pennelli da acquarello, sono preferibili misure piccole (ad esempio le misure 4, 6, o 8 della linea Cotman)
  • alcune ciotoline per preparare i colori
  • 1 foglio di carta da forno
  • 1 foglio di carta carbone e 1 carta da lucido
  • scotch di carta
  • 1 cucchiaio di legno e un cucchiaio di metallo per stampare
  • 1 strofinaccio

NB: in fase di iscrizione si può decidere di ordinare il legno per le matrici e la carta per stampare all’insegnante; il costo è di 10 euro da pagare a parte il giorno del corso.

L’insegnante
Mara Cozzolino ha lavorato come illustratrice, e ha praticato per molti anni l’incisione calcografica.
Nel 2011 si avvicina alla xilografia giapponese Mokuhanga che da allora diventa la sua attività principale.
A partire dal 2013 ha tenuto workshop di xilografia Giapponese presso l’associazione Stamperia 74/b a Milano, la Scuola Internazionale di illustrazione Zavrel a Sarmede e diverse associazioni nel nord Italia.
Dal 2017 fa parte del board che si occupa di organizzare la Quarta Conferenza Internazionale sulla Xilografia Giapponese a Nara in Giappone.


La quota di partecipazione è di 90 euro.
È richiesta l’iscrizione all’Associazione per l’anno didattico 2021-2022 (10 euro).
Il termine ultimo per l’iscrizione e il pagamento dell’intera quota è il 9 ottobre 2021.
Il corso è a numero chiuso; per le iscrizioni dell’ultimo momento non è garantita la disponibilità di posti.
Per partecipare scrivi a info@papegenova.it