Sabato 22 febbraio 2020
ore 10-13 e 14-18
con Federica Zancato

Cosa si nasconde negli oggetti che ci circondano?
Le venature degli alberi, le nuvole in cielo, le scrostature dei muri: queste sono solo alcune delle superfici da cui possiamo partire nella creazione di una nuova storia
Il laboratorio nasce proprio da questo fenomeno illusorio, la pareidolia, e dalla capacità di fermarsi ad osservare. Partendo da delle stampe fotografiche andremo ad estrapolare il personaggio che si cela al suo interno ed amplieremo il processo creativo tramite al disegno: daremo vita a nuovi personaggi e creeremo un racconto per immagini

Programma:
Mattino

  • Prima parte: introduzione alla pareidolia, che cos’è e come si può applicare all’illustrazione e alla nascita di un percorso narrativo. Verranno mostrati esempi di come si possa evolvere l’idea all’interno di un progetto editoriale studiandone impaginazione, composizione, stampa e rilegatura.
  • Seconda parte: alla ricerca del proprio personaggio. Piccolo tour fotografico tra i vicoli alla ricerca dei volti nascosti nelle architetture che ci circondano.

Pomeriggio

  • Come si sviluppa il personaggio: partendo dalla fotografia stampata si andrà a svolgere un laboratorio pratico sulla caratterizzazione dell’immagine, sviluppo ed interpretazione.
  • Elaborazione del disegno e sviluppo narrativo della storia: layout, ambientazione, sviluppo dei personaggi ed interazioni.

Programma
• disegno linee  principali a matita del soggetto
• disegno ad inchiostro (pennarello fine)
• colorazione ad acquerello sperimentando le due varianti.

Materiali
Ogni partecipante dovrà portare con sé: una matita 2B, una gomma, un pennarello Staedtler Pigment Liner 0.2, un pennarello Staedtler Pigment Liner 1.0, un pennello da acquerello (misura media), un blocco da acquerello formato A4

L’insegnante
Laureata in Rappresentazione Audiovisiva Multimediale, indirizzo cinema, all’Università degli Studi di Torino, fa il suo esordio nell’editoria nel 2012 con il saggio Cartoon Ladies. Le dive del cinema d’animazione americano edito da Tunuè. Diplomata al corso di Fumetto della Scuola Internazionale di Comics e in Motion Graphic da iMasterArt, nel 2018 è stata selezionata alla Golden Pimwheel Young Illustrators Competition a Shanghai e nello stesso anno è nato il suo progetto editoriale “Via delle Grancasse, 0” incentrato sulla pareidolia.


La quota di partecipazione è di 75 euro.
È richiesta l’iscrizione all’Associazione per l’anno didattico 2019-2020 (10 euro).
Il termine ultimo per l’iscrizione e il pagamento dell’intera quota è il 7 febbraio 2020.
Il corso è a numero chiuso; per le iscrizioni dell’ultimo momento non è garantita la disponibilità di posti.
Per partecipare scrivi a info@papegenova.it