Sabato 22 gennaio 2022
ore 10-13.30 e 14.30-19
con Cristina Balbiano d’Aramengo
Corso in presenza!

Il corso
Obiettivo di questo workshop è la realizzazione di un modello molto ingegnoso, che quando è chiuso ha il formato di un normale album ma che si può trasformare in un display tridimensionale che permette di esporre tutte le immagini in una sequenza panoramica a 360 gradi.
Una struttura sviluppata a partire da un’idea di Carmencho Arregui, che ci offrirà l’opportunità di imparare a misurare, cordonare a mano, cucire e utilizzare gli elementi costitutivi stessi come decorazione.
Per realizzarlo è necessaria una progettazione accurata sia in merito alle misure che in relazione al contenuto: è possibile infatti personalizzare le pagine nelle proporzioni e nelle forme interne.
Poiché lavoreremo non solo sulla struttura ma anche sul contenuto, ai partecipanti verranno date indicazioni sulle immagini da portare (calligrafie, fotografie o materiale grafico): sarà infatti interessante lavorare proprio sulla visione simultanea e non successiva delle varie pagine.

L’insegnante
Cristina Balbiano d’Aramengo, diplomata all’Accademia di Brera di Milano nel 1990, si è formata come legatrice e restauratrice del libro lavorando come Assistente al Corso di formazione per Restauratori di materiale cartaceo ad Aosta e presso il ‘Laboratorio di Restauro Scientifico del Libro’ a Roma.
Nel 1993 ha aperto il proprio laboratorio a Milano, continuando la propria formazione presso il ‘centro del bel libro’ di Ascona (CH).
La sua formazione come legatrice e restauratrice l’ha portata ad un approccio rispettoso del libro e alla realizzazione di legature non invasive e discrete, con un minimo uso di adesivi.
Negli ultimi anni si è dedicata alla legatura creativa contemporanea; ama studiare e giocare con gli elementi strutturali, enfatizzandone il valore estetico e funzionale.
Ha partecipato a svariate esposizioni collettive in Italia, Inghilterra, Francia, Spagna, Belgio e Stati Uniti.
Attualmente lavora per collezionisti e bibliofili, insegna legatoria, restauro e arti del libro, sia in Italia che all’estero, e collabora con altri professionisti contemporanei (legatori, artisti, fotografi, calligrafi, grafici).

La quota di partecipazione è di 110 euro, comprensiva dell’uso degli strumenti da legatoria che verranno messi a disposizione dall’organizzazione.
È richiesta l’iscrizione all’Associazione per l’a.a. 2021-2022 (10 euro).
Il termine ultimo per l’iscrizione e il pagamento dell’intera quota è l’8 gennaio 2022.
Il corso è a numero chiuso; per le iscrizioni dell’ultimo momento non è garantita la disponibilità di posti.
Per partecipare scrivi a info@papegenova.it

NB: Dopo l’iscrizione verrà fornito ai partecipanti un elenco dettagliato degli strumenti e dei materiali necessari con le relative misure. Per chi lo desiderasse, prenotandolo entro il 15 gennaio, sarà disponibile un kit con tutto il materiale necessario (20 euro a persona, da pagare a parte il giorno del corso).