Sabato 23 febbraio 2019
ore 10-13.30 e 14.30-18.30
con Luca Barcellona

Il corso
Le brushpen sono pennarelli a punta sintetica che simulano la scrittura con il pennello a punta tonda. È uno strumento molto pratico e apparentemente accessibile e semplice da usare, e per questo usato dai designer a corredo di copertine, etichette ed illustrazioni, ma occorre acquisire un metodo per poterne controllare la forza espressiva e creare dei lettering coerenti ed efficaci.
A livello pratico, impareremo a conoscere i Tombow, lavorando prima su alcuni esercizi di pressione e di ritmo per poi sviluppare un alfabeto completo, per poter poi scrivere parole brevi composizioni, creando alternative di peso e movimento della scrittura esplorando incredibili le varianti che questo strumento, apparentemente semplice, ci offre.
Le potenzialità espressive della brushpen sono molteplici; prendiamoci allora il tempo per esplorarle e sperimentare, ricordandoci che un workshop di calligrafia è un’occasione per prendersi del tempo da dedicare intensamente ad un’attività antica ed espressiva come la scrittura, che l’uomo ha conquistato nei secoli ma che è così facile da perdere, oggi che siamo letteralmente pervasi dalla tecnologia digitale, ponendo delle basi serie per un allenamento costante, indispensabile se si vogliono ottenere risultati significativi anche fuori dall’ambito amatoriale.
Il corso è adatto a principianti, grafici, illustratori e ad appassionati della scrittura.
Qui un breve video per capire le potenzialità dello strumento!

L’insegnante
Luca Barcellona, classe 1978, è un artista e calligrafo di Milano. Da sempre interessato di lettering in tutte le sue forme, insegna dal 2008 con l’ACI, e tiene corsi e conferenze in tutto il mondo, diffondendo la sua idea della scrittura come disciplina storica in costante evoluzione, che sopravvive grazie alla contaminazione con le tecniche attuali e l’applicazione della calligrafia nella comunicazione visiva del nostro tempo. Collabora con agenzie di pubblicità, brand di abbigliamento e case discografiche portando avanti, parallelamente, la sua attività artistica ed espositiva. Nel 2012 ha pubblicato Take Your Pleasure Seriously, la sua prima monografia per la casa editrice Lazy Dog press, di cui è anche socio fondatore.

Materiali
– Brushpen Tombow Dual Brush
– blocco A3 da layout o Schizza e Strappa o carta da layout liscia
– qualche foglio grande di carta da pacco (ottima quella havana a righe, con un lato ruvido e uno liscio che trovate in fogli o in rotoli)
– matita 2B
– un marker fine nero (tipo Tratto Pen o Sharpie)
– nastro di carta, riga, squadra, gomma, cutter
– qualche breve testo per il definitivo
Attenzione: le brushpen a punta sintetica, consumano la punta abbastanza facilmente. È consigliabile averne a sufficienza (3/4 per ogni giorno di corso, da usare su una carta liscia

Facoltativo:
– altre brushpen, di quantità e colori a piacere; ne esistono di diverse in commercio, cercate di procurarvi i pennarelli Tombow dual brush (quelli con la punta doppia) per una scrittura medio-grande, oppure le brushpen Faber Castell Pitt Artist Pen (punta B) per una scrittura più fine. Anche la brushpen della Pentel può essere utilizzata con risultati interessanti. Se trovate delle brushpen ricaricabili con il pigmento (tempera) o a cartucce, sono ben’accette.

N.B.: Alcune brushpen e altro materiale come pennini e cannucce saranno in vendita presso il corso.


La quota di partecipazione è di 110 euro, materiali esclusi.
A breve daremo la possibilità di preordinare il kit con alcuni strumenti e materiali (da saldare all’insegnante il giorno del laboratorio).
È richiesta l’iscrizione all’Associazione (10 euro).
Il termine ultimo per l’iscrizione e il pagamento dell’intera quota è il 9 febbraio 2019.
Il corso è a numero chiuso; per le iscrizioni dell’ultimo momento non è garantita la disponibilità di posti.
Per partecipare scrivi a info@papegenova.it